Autori:

Andrea Panizza - Incaricato di Strategia e Politica Aziendale, Universita` degli Studi di Ferrara - Consulente di Direzione e Revisore Legale in Ferrara - Senior Partner AP & Partners Srl

Gilberto Montecchi - Dottore Commercialista e Revisore Legale in Modena - Partner Beta Commercialisti Associati - membro del gruppo di lavoro che ha predisposto la bozza dei “Principi per la redazione dei piani di risanamento"

L’applicazione del concetto di riserva di elasticità finanziaria, disponibile (effettiva e potenziale) e necessaria, è di fondamentale importanza nel controllo del rischio di liquidità durante la gestione della crisid’impresa. L’inventariazione della riserva di elasticità disponibile (tenuto conto della diversa “qualità” delle sue componenti), e la stima della elasticità necessaria, da effettuarsi sulla base di apposite analisi di sensitività e stress test, rappresentano elementi fondamentali e imprescindibili nella predisposizione di un piano di risanamento e nella verifica della sua sostenibilità finanziaria. Il tutto in ottica di mitigazione del rischio.

Effettua il login o registrati per scaricare il file integrale!