Autori:

Andrea Panizza - Incaricato di Strategia e Politica Aziendale, Universita` degli Studi di Ferrara - Consulente di Direzione e Revisore Legale in Ferrara - Senior Partner AP & Partners Srl

Alessandro DanoviProfessore associato di Economia e Gestione delle imprese presso l’Universita` degli Studi di Bergamo - Dottore Commercialista e Revisore Legale in Milano

La corretta e precisa individuazione delle varie cause di crisi, e del peso di ognuno dei molteplici fattori, rappresenta elemento fondamentale per l’identificazione delle più efficaci strategie di intervento e per la buona riuscita dell’intero processo di risanamento. I Principi di attestazione dei piani di risanamento rappresentano il riferimento al quale l’attestatore deve rifarsi nello svolgimento dei propri compiti; in particolare per verificare la veridicità dei dati e per esprimere un giudizio sulla fattibilità del piano e sulla possibilità dell’impresa di ritornare all’equilibrio economico, finanziario e patrimoniale. I principi per la redazione dei piani di risanamento, ad oggi in bozza e in via di definizione, forniranno riferimenti e supporto metodologico al soggetto incaricato dell’elaborazione del piano. Il presente contributo affronta la tematica della diagnosi della crisi vista dai due diversi ambiti, quello dell’attestatore e quello dell’estensore del piano.

Effettua il login o registrati per scaricare il file integrale!